Principali rischi lavorativi nei magazzini

Principali rischi lavorativi nei magazzini
29 Ottobre, 2020

Cadute, collisioni con oggetti o anche essere investiti da carrelli elevatori o camion sono solo alcuni dei rischi professionali specifici nei magazzini. Per evitarli, la prevenzione è importante, cioè per garantire l'integrità dei lavoratori. A tal fine, i magazzini devono avere una serie di caratteristiche che garantiscano il rispetto della normativa. E, naturalmente, il passo precedente alla prevenzione è l'identificazione di questi rischi. Pertanto, in questo post parliamo delle principali situazioni di pericolo che devono essere evitate in un magazzino e di come farlo. Va tenuto presente che i mezzi di prevenzione in ogni magazzino dipenderanno dal tipo di attività dell'azienda e dalle caratteristiche del suo settore. In ogni caso, ci sono una serie di questioni fondamentali da rispettare in un ambiente di stoccaggio:

  • Buona ventilazione e illuminazione.
  • Segnalazione.
  • Accesso agli estintori.
  • Uscite di emergenza segnalate e prive di ostacoli.
  • Corridoi con larghezza sufficiente per il passaggio di elementi di trasporto come carrelli elevatori e transpallet e per la movimentazione di queste merci.
  • Riduzione dell'attraversamento del corridoio per evitare collisioni.
  • Strade specifiche per il movimento delle persone.

 

Tenendo conto di questi fattori, vediamo quali sono i principali rischi in un magazzino merci:

1. In relazione all'ordine e alla pulizia

Ordine, pulizia, stoccaggio e corretta manipolazione dei prodotti sono fondamentali per evitare incidenti. Pertanto, se si utilizzano scaffalature metalliche o sistemi di pallettizzazione, è fondamentale rispettare gli spazi minimi per la movimentazione e la rotazione dei veicoli e delle persone che transiteranno nel magazzino.

2. Caduta dei lavoratori

A causa del continuo transito di persone e merci nel magazzino, il rischio di cadute è praticamente inevitabile. Si deve distinguere tra le persone che cadono allo stesso livello (a causa di scivolamento o inciampo su oggetti e carichi) e le persone che cadono ad un livello diverso, di solito da un'altezza quando si usano scale, ascensori, in carriole o camion durante lo scarico.

3. Caduta di oggetti

La caduta di oggetti è spesso causata da una cattiva collocazione delle merci sugli scaffali, da un'impilatura inadeguata, da incidenti di scarico o da un fissaggio inadeguato.

4. Scontri o investimenti

Possono verificarsi collisioni con oggetti in movimento (come transpallet e carriole) e oggetti immobili che invadono i passaggi. C'è anche il rischio di essere investiti da altri veicoli, soprattutto camion. Un altro pericolo è che un lavoratore possa rimanere intrappolato se un carrello elevatore o uno qualsiasi degli articoli presenti nel magazzino cade a terra.

5. Rischi specifici

A seconda del compito svolto dai lavoratori ci sono alcuni rischi specifici come, ad esempio, tagli o contatti con sostanze nocive.

6. Incendi

Il magazzino non è esente dal rischio di incendio, soprattutto in considerazione dell'uso di macchinari e dell'accumulo di merci, alcune delle quali sono infiammabili.

7. Mancanza di utilizzo di DPI

A seconda del lavoro svolto nel magazzino, sarà necessario utilizzare alcuni dispositivi di protezione individuale (DPI). Il suo mancato utilizzo o il suo utilizzo in modo non corretto costituisce un rischio per il lavoratore. Nel magazzino, sono comuni elmetti protettivi per la testa, tappi per le orecchie o caschi e scarpe di sicurezza, tra gli altri DPI.

Invio GRATIS a partire da 250 €
Pagamento 100% sicuro
Invio in 5-7 giorni
+39 02 2180 6759

Lun. - Gio. 9 - 17:30 ore | Ven. 9 - 16 ore

Menú pie de página italiano

Invio GRATIS a partire da 250 €*
Pagamento 100% sicuro
Invio in 5-7 giorni