Transelevadore: cos'è e quali tipi esistono

Transelevadore: cos'è e quali tipi esistono
16 Aprile, 2021

I transelevatori sono uno degli elementi meccanici di magazzino che si è sviluppato maggiormente negli ultimi anni nei magazzini, essendo uno degli elementi chiave nel processo di automazione. Anche se ci sono modelli che possono essere guidati da un operaio, la maggior parte di queste attrezzature sono incorporate in magazzini dove la componente tecnologica è molto importante. In questo post scopriamo cosa sono i trasloelevatori, a cosa servono e quali vantaggi offrono in un magazzino.

 

Cos’è un transelevatore?

Il transelevatore è un'attrezzatura meccanica utilizzata per trasportare carichi e sollevarli all'altezza richiesta dal magazzino. Si distingue per il suo lavoro in corridoi stretti (da 1,10 metri) e la sua capacità di sollevare fino a più di 50 metri.

I trasloelevatori sono ideali per magazzini automatizzati con grandi volumi di carichi organizzati in scaffalature con corridoi molto stretti, in cui il veicolo può muoversi a velocità.

Può essere spostato automaticamente o da un operatore che si muove con il carico. È composto da una o due colonne ed esegue due tipi di movimenti: longitudinale e di sollevamento. Ha un elemento chiamato culla, che è responsabile del deposito o dell'estrazione del carico unitario dal rack. Il trasloelevatore lavora in un solo corrdoio, potendo spostare carichi dentro e fuori, generalmente organizzati su pallet.

 

Funzioni del transelevatore

Anche se esistono con un autista, i trasloelevatori sono oggi comunemente usati nei magazzini automatizzati per compiti come:

  • Entrata della merce, localizzazione nel sistema di stoccaggio e uscita nei magazzini automatizzati per pallet.
  • Identificazione dei codici incorporati nella merce per mezzo del loro lettore di codici a barre.
  • Da usare nella preparazione degli ordini o nel prelievo.
  • Movimentazione di contenitori, carichi e merci lunghe in scaffali Cantilever.

 

Tipi di transelevatori

Transelevatori in magazzino automatico

Il trasloelevatore è guidato automaticamente, senza la presenza di operatori. In effetti, l'accesso all'area di movimentazione delle merci è limitato, poiché i trasloelevatori si muovono lungo un sistema ferroviario. La movimentazione del carico in questo complesso sistema di scaffalature è controllata da un programma di gestione del magazzino.

Trasloelevatori per funzionamento manuale

Alcuni transelevatori possono essere azionati automaticamente, semi-automaticamente o direttamente da un operatore in funzionamento manuale. In questo caso, ha una cabina simile a quella di un carrello elevatore "man-up" e permette il movimento lungo i corridoi fino a raggiungere il luogo del carico, al quale può essere sollevato.

 

Vantaggi dei transelevatori in un magazzino

  • Possono lavorare in corridoi molto stretti: le misure abituali sono 1,10 m, 1,30 m e 1,50 m.
  • Grande capacità di movimento del carico.
  • Maggiore produttività nell'ingresso e nell'uscita dei pallet.
  • È un sistema flessibile che si adatta all'altezza della scaffalatura.
  • Nei magazzini automatizzati, è un sistema molto sicuro, poiché i lavoratori non frequentano il perimetro dove si svolgono le operazioni.
Invio GRATIS a partire da 250 €
Pagamento 100% sicuro
Invio in 5-7 giorni
+39 02 2180 6759

Lun. - Gio. 9 - 17:30 ore | Ven. 9 - 16 ore

Invio GRATIS a partire da 250 €*
Pagamento 100% sicuro
Invio in 5-7 giorni