Come allestire un'officina a casa

Allestire un'officina a casa
19 Febbraio, 2021

Per quelle persone a cui piace essere "tuttofare", poter avere la propria officina dove poter fare il proprio lavoro e riparare mobili o creare artigianato, è un vero lusso. All'inizio l'idea di allestirlo può sembrare difficile e irrealizzabile, soprattutto per problemi di spazio, di denaro o di mancanza di attrezzature. Per questo motivo spiegheremo e daremo una serie di consigli su come crearlo in casa vostra, dimostrando che è più facile di quanto sembri.

 

Qual è il posto migliore per allestire un'officina?

Deve essere un luogo confortevole dove possiamo lavorare con calma, avendo gli strumenti in ordine e sempre a portata di mano. La prima cosa da fare è pensare alla zona perfetta per installarlo, così come sapere di che tipo di condizionamento ha bisogno. La stanza o il garage scelti devono essere riparati, privi di umidità, ben illuminati e, soprattutto, adeguatamente ventilati. Una volta scelto lo spazio, bisogna prendere le misure per scoprire esattamente quanto spazio è disponibile per distribuirlo nel modo più efficiente, sfruttandolo al meglio. È molto importante creare un'area di lavoro sicura, dove il comfort, la ventilazione, l'illuminazione e la salute e la sicurezza sono fondamentali.

 

Tipi di officine

A seconda dei lavori da eseguire, sarà necessario cambiare la disposizione e il layout. Di seguito spiegheremo 2 diverse attività che possono essere fatte in piccole stanze e garage:

Bricolage artistico 

Si tratta di restauro, taglio e cucito o lavori artistici. Sono puliti, hanno solo bisogno di ordine, concentrazione e tranquillità. Qualsiasi stanza può essere usata per questo tipo di attività.

Bricolage professionale

Per quanto riguarda la pittura e la carpenteria. Per questo tipo di attività, è necessaria una zona ben ventilata. Un fattore molto importante è la sicurezza, quindi controllate che le installazioni elettriche e idriche siano in buone condizioni prima di toccare qualsiasi cosa.

 

Strumenti di cui non puoi permetterti di fare a meno

In generale, ci sono sempre strumenti come chiavi, pinze, trapani, righelli o cacciaviti elettrici. Indipendentemente dallo spazio disponibile, ci dovrebbe essere un banco da lavoro, scaffali di metallo e vari pannelli per appendere gli attrezzi.

Una buona disposizione sarebbe quella di posizionare il banco da lavoro contro il muro e accanto ad esso fissare le mensole che sosterranno il peso dei prodotti più pesanti. Infine, mettete il pannello in cima al banco di lavoro. Gli scaffali di metallo devono essere fissati al muro per una maggiore sicurezza e stabilità, oltre a riempire il pannello con tutti i materiali. Un'altra raccomandazione da tenere a mente è quella di comprare materiale di qualità, perché questo farà risparmiare tempo e denaro.

Per esempio, un banco da lavoro dovrebbe avere una superficie molto robusta e dei poggiapiedi per una maggiore comodità e per evitare posture scomode. Per guadagnare più spazio, raccomandiamo banchi da lavoro con ripiani più bassi, in modo che tutti i tipi di oggetti possano essere riposti nei cassetti. Prima di comprare un banco da lavoro, è importante controllare se ha una regolazione dell'altezza per scegliere l'altezza dei ripiani che meglio si adatta alle vostre esigenze e preferenze.

Invio GRATIS a partire da 250 €
Pagamento 100% sicuro
Invio in 5-7 giorni
+39 02 2180 6759

Lun. - Gio. 9 - 17:30 ore | Ven. 9 - 16 ore

Menú pie de página italiano

Invio GRATIS a partire da 250 €*
Pagamento 100% sicuro
Invio in 5-7 giorni